Vai alla Home...



BICCHIERE MEZZO PIENO


Latina (LT) – Come tutti gli anni, quando osservo il calendario gare e vedo che la prossima gara che mi attende è Latina, mi viene un brivido!
Statisticamente, non c’è pista al mondo che mi ha visto andare costantemente male come quella del “Sagittario”; ma non per problemi di moto o tecnici o episodi sfortunati…è proprio una questione di feeling, come quelle persone che “a pelle” non ti piacciono! Io e Latina siamo acerrimi nemici e diciamocela tutta: me le sono sempre buscate! Quest’anno, però, ho affrontato la trasferta laziale più serenamente, convinto di poter per una volta trasgredire le regole grazie alle prime due gare stagionali che mi hanno fatto sentire bene, più in forma delle passate stagioni. Ma dopo soli pochi giri di libere tra me e me mi sono detto “Ecco, ci risiamo! Mi sa che neanche stavolta andrà per il verso giusto!”. Niente da fare, là dentro non riesco proprio ad essere veloce e i primi della classe hanno dimostrato di avere un altro passo.
Da parte mia, posso solo confortarmi (anche se solo in parte) di avere compiuto dei passi in avanti perché, in passato, era andata ancora peggio.
Dopo una qualifica terminata in 13° posizione (neanche male dando un’occhiata ai distacchi) dalla gara ho ottenuto due piazzamenti che, grazie alle sfortune altrui, mi hanno collocato in 8° posizione nell’assoluta di giornata. Non che ci sia da andare fieri di arrivare avanti per merito delle disgrazie altrui ma, almeno in ottica campionato, qualche punticino in più l’abbiamo portato a casa. In gara 1 sono stato davvero in difficoltà a causa di un assetto che non sono mai riuscito a trovare: non avevo trazione e nelle curve di lunga percorrenza ero veramente fermo!
In gara 2 ho fatto alcune modifiche, andando nella direzione opposta a quella che avevo sempre cercato, ovvero quella di indurire le sospensioni. Per cercare trazione avevo passato un intero weekend ad ammorbidire l’ammortizzatore ma, dato che gli sforzi profusi non mi avevano portato comunque da nessuna parte, prima del via della frazione conclusiva ho indurito decisamente il retrotreno. Come si suol dire “o la va o la spacca!”. Non che sia diventato un fulmine di guerra ma per lo meno ho potuto tenere un ritmo un po’ più elevato, così da entrare nella top ten con la decima posizione.
Per fortuna la stagione è appena iniziata e Latina è già stata archiviata, sarà un pensiero in meno da avere da qui a fine stagione!


Gaspa #14



GARA 1: 1- Van Den Bosch; 2- Chareyre T.; 3- Lazzarini; 4- Ravaglia; 5- Chareyre A.;… 12- Gaspardone

GARA2: 1- Chareyre T.; 2- Van Den Bosch; 3- Chareyre A.; 4- Lazzarini; 5- Ravaglia;… 10- Gaspardone


CLASSIFICA INTERNAZIONALI D’ITALIA

1- Chareyre T. 97pt
2- Ravaglia 74pt
3- Lazzarini 71pt
4- Chareyre A. 70pt
5- Beltrami 55pt
12- Gaspardone 34pt

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO

1- Ravaglia 74pt
2- Lazzarini 71pt
3- Beltrami 55pt
4- Gozzini 44pt
5- Monticelli 43pt

8- Gaspardone 34pt






Copyright 2011 PaoloGaspardone.it - Tutti i diritti riservati