Vai alla Home...


--> Torna alle News <--

Il mio ottimo inizio di Campionato

Ottobiano (PV) – Una bellissima giornata di sole e un pubblico numeroso salutano la prima gara del campionato italiano ’08, giunto alla sua decima edizione. Dopo mesi passati lontano dalla moto a causa dell’intervento chirurgico all’avambraccio a cui mi sono sottoposto nell’inverno, finalmente si ricomincia. Purtroppo non sono ancora fisicamente in forma perché ho iniziato ad andare in moto solo a fine febbraio e non ho ancora riacquistato la resistenza né la forza muscolare. Ma c’è sempre un’emozione particolare ad affrontare la prima gara stagionale e grande curiosità nel vedere all’opera gli avversari con le nuove moto e con i nuovi team. Come nel mio caso… dopo cinque anni con Honda (tutta la mia breve carriera) di “piccola” cilindrata, volevo proprio vedere come me la cavavo con una 650 e, come tutti sapete, quest’anno ho scelto Husaberg.
Già in qualifica mi sono sentito a mio agio, conquistando la prima fila con il secondo tempo a solo un decimo da Davide Gozzini. Domenica mattina sveglia presto, grande colazione e poi parte gara1. Scatto secondo dietro ad Adrien Chareyre. Non so che strategia adottare perché so bene che non ho ancora tutta la manche “nel braccio” ma sono molto carico e decido di passare all’attacco riuscendo a fare un sorpassone all’esterno a Chareyre. E’ una grande sensazione condurre tutta la gara davanti ai due campioni del mondo. A cinque giri dalla fine arriva puntualmente la stanchezza al braccio operato (il destro). Perdo completamente la forza ma cerco di resistere con la volontà, voglio la mia prima vittoria. La moto diventa sempre più difficile da tenere e a 2 giri dal termine mi intraverso sulle whoops permettendo a Chareyre di passarmi. Finisco alle sue spalle ma davanti a Delepine. La vittoria è sfuggita per un pelo ma è stato un grande confronto con due fortissimi piloti!!! Sono andato molto forte, facendo segnare il giro record per la S2.
In gara 2 parto al comando ma non ho più la forza per spingere e mi accontento della quinta posizione. La vittoria di gara 2 va al campione italiano in carica Gozzini. Questo risultato mi consente di conquistare il 3° posto assoluto alle spalle dei due campioni del mondo Chareyre e Delepine e la tabella rossa di leader del tricolore! Emozione sul podio, grande gioia per un risultato sorprendente e…un sogno che si avvera…grazie papà!

Paolo Gaspardone

 

CLASSIFICA CAMPIONATO ITALIANO
- 1° Paolo Gaspardone 45pt
- 2° Attilio Pignotti 44pt
- 3° Davide Gozzini 39pt

CLASSIFICA INTERNAZIONALE
- 1° Adrien Chareyre 45pt
- 2° Gerald Delepine 42pt
- 3° Paolo Gaspardone 38pt

 



--> Torna alla Home <--




Copyright 2008 PaoloGaspardone.it - Tutti i diritti riservati